Via Cesare Battisti, 54 - 35121 PADOVA
Ufficio di Presidenza tel. 049.8781428 - fax 0498753223
sito web: www.cameraarbitralepatavina.it
e-mail: info@cameraarbitralepatavina.it
p. IVA: 00248420283
Cod. Fisc. 92049670281


Coordinate bancarie IT 92M0845212102030130038732

Associazione costituita con rogito notarile 22.12.1990 reg. a Padova l'11.01.1991 al n° 302 Atti Pubblici.

Membro della Associazione Italiana per l'Arbitrato (A.I.A.) - ROMA

     
Segreteria (Agosto escluso)


CONSIGLIO DIRETTIVO

(per il quadriennio 2014-2017)

CARICHE

Presidente Mantovani Avv. Annibale
  
Vice Presidenti Capuzzo Dr. Angelo
Parmeggiani Avv. Guido
   
Segretario Generale Iovino Dott. Matteo
   
Consiglieri Capuzzo Dr. Angelo
Costantino Avv. Prof. Benedetto
Fantin Avv. Anna
Mantovani Avv. Annibale
Merlin Ing. Sergio
Parmeggiani Avv. Guido
Pozzato Dott. Rag. Giuseppe
   
   
Collegio dei Probiviri Conchi Avv. Ezio
Pizzigati Avv. Prof. Mauro
Robuschi Avv. Riccardo

DOVE SIAMO


ALBO DEGLI ARBITRI Possono essere iscritti gli associati alla C.A.P. che ne facciano domanda ed i non iscritti con il versamento della quota annua stabilita dal Comitato Esecutivo e su approvazione dello stesso.
Presso la Camera Arbitrale Patavina e secondo le norme del Regolamento della stessa possono aver luogo:
  • procedimenti di conciliazione
  • procedimento arbitrale ordinario (lodo previsto entro sei mesi)
  • procedimento arbitrale abbreviato (lodo previsto entro tre mesi)

CLAUSOLE ARBITRALI TIPO ARBITRATO INTERNO
  1. Clausola compromissoria per arbitrato libero o irrituale
  2. Clausola compromissoria per arbitrato rituale
CLAUSOLA COMPROMISSORIA IN MATERIA SOCIETARIA
Qualsiasi controversia che dovesse insorgere fra i soci o fra i soci e la società, anche se promossa da amministratori liquidatori e sindaci (se nominati), ovvero nei loro confronti e che abbia per oggetto diritti disponibili relativi al rapporto sociale, sarà oggetto di mediazione davanti alla Camera di Mediazione Patavina - n° 265 Reg. Ministro della Giustizia - secondo il Regolamento di detta Camera (consultabile nell'omonimo sito web) che le parti dichiarano di conoscere ed accettare.
Nell'eventualità di mancata conciliazione la vertenza sarà risolta in conformità del Regolamento d'arbitrato dell'Associazione "Camera Arbitrale Patavina" con sede in Padova, da uno o più arbitri nominati dal Comitato Esecutivo di detta Camera.
Le parti dichiarano di conoscere e accettare il Regolamento della Camera Arbitrale Patavina, anche per quanto riguarda le spese da sostenersi.
L'arbitro deciderà secondo equità in via irrituale; la sua decisione viene sin d'ora riconosciuta dalle parti come manifestazione della loro stessa volontà contrattuale. Resta salva la previsione di cui all'art. 36 del D.Lgs. 17.01.2003 n° 5.
Per quanto non espressamente previsto si applicano comunque le disposizioni di cui al D.Lgs. 17 gennaio 2003 n° 5.
Le modifiche alla presente clausola compromissoria dovranno essere approvate con delibera dei soci con la maggioranza di almeno i due terzi del capitale sociale. I soci assenti o dissenzienti potranno, entro i successivi novanta giorni, esercitare il diritto di recesso.

Avvertenza: in sede di aggiornamento dello statuto vanno resi edotti i sindaci per l'accettazione della nuova clausola.


REGOLAMENTO (PDF)


NEWS

CONVEGNI:

CONVEGNO 12.11.2011

CONVEGNO 13.04.2012

CONVEGNO 19.10.2012

CONVEGNO 6-7.12.2012